Io a Roma ci vivo. Non la guardo quasi mai con la meraviglia di un turista. E di questo mi dispiace molto. A volte penso che la sua straordinaria bellezza stia diventando “normale”. Qualche giorno fa ho fatto una lunga passeggiata a piedi attraversando buona parte del centro e ho capito che per fortuna non è proprio così. La mia città continua a stupirmi.

quirinale

Ho iniziato il mio percorso da Piazza della Repubblica. Proseguendo lungo Via XX Settembre mi sono ritrovata in Piazza del Quirinale. È il colle più alto della città, il panorama è uno spettacolo per gli occhi. Scendendo i gradini di una bella scalinata sono arrivata in Via della Dataria.

via_dataria

La Fontana di Trevi è dietro l’angolo. È assalita dai turisti. Riesco solo a sentire il rumore dell’acqua. Per scattare queste foto senza riprendere la folla devo contorcermi che sembro un acrobata. Vorrei venire qui in piena notte o alle prime luci dell’alba per non trovarci nessuno. Impossibile.

fontana_trevi

Quando Il sole tramonta e il cielo diventa di quel colore indefinito tra il viola e il blu, ecco, questo è il momento della giornata che preferisco. La luce è stupenda, perfetta per le foto. Decido di percorrere Via del Tritone e poi via Sistina per arrivare a Piazza di Spagna scendendo dalla famosa scalinata di Trinità dei Monti. Le luci di Natale che si accendono rendono le vie del centro ancora più belle. Attraverso Via del Corso e mi infilo in una piazza molto carina, Piazza San Lorenzo in Lucina, piena di tavoli all’aperto. Sì, a Roma si può. Anche a dicembre ci si può sedere all’aperto e gustarsi un caffè guardando il viavai di gente. trinita_monti

via_condotti

roma_lucina

Le stradine diventano più piccole e contorte. Passo davanti a Montecitorio e poi a Palazzo Chigi, sulla bellissima Piazza Colonna. Mi lascio guidare dalla cupola del Pantheon e arrivo in Piazza della Rotonda. Inizio ad essere un po’ stanca ma tra qualche minuto questa luce fantastica svanirà e io voglio ancora fotografare.

pantheon

montecitorio

Finalmente ecco Piazza Navona. Dicono che è la più bella di Roma. Io non riesco a fare classifiche. In questo periodo è invasa dai mercatini di Natale che qui si chiamano semplicemente “bancarelle”. C’è un carosello. Vorrei tanto fare un giro ma non, Federico non è con me e non ho nessuna scusa. Peccato!

piazza_navona

M’incammino lungo Via del Governo Vecchio, una strada molto caratteristica dove ci sono tanti negozietti di moda vintage e botteghe di artigiani. Girovagando ancora tra le viuzze del centro mi accorgo di essere arrivata ormai a Castel Sant’Angelo e quindi a San Pietro. Quanto ho camminato! Sono sfinita ma ne è valsa la pena.

santangelo

P.S. Non mi sono fermata qui. La mia passeggiata è proseguita oltre. A Trastevere per l’aperitivo e a Campo de’ Fiori per la cena. Ve ne parlerò nei prossimi post. Stay tuned!

Write A Comment